E' necessario aggiornare flash player all'ultima versione disponibile

clicca qui per aggiornarlo


   

  info
  Immerso nel verde delle campagne toscane, l'antico complesso Corte Medicino, risalente al XVIII secolo... continua
  servizi
  - Catering
- Cesto colazione
- Nolo Auto, Moto, Bici e Gommoni
- Corsi diving e immersioni con istruttori qualificati
- Pianificazione escursioni e gite
  offerte
  Il Residence si trova a 50 metri dalla scogliera del parco della riserva marina di Capo Gallo, una delle maggiori bellezze marine della zona di Palermo.

5 Palermo e Mondello

La città di Palermo (dal greco Pan-Ormos "tutto porto"), capoluogo della Regione Siciliana, è considerata il punto nodale, culturale ed economico, tra il Mar Mediterraneo e l’Europa. Per questo motivo, in passato è stata terra di conquista dei Sicani, dei Cretesi, degli Elimi, dei Greci, dei Fenici, dei Romani, dei Bizantini, degli Arabi, dei Normanni e degli Svevi, degli Angioini, degli Aragonesi, degli Spagnoli e degli Austriaci. Tutti questi popoli hanno lasciato monumenti e resti straordinari. Il nucleo originario della città fu fondato tra i corsi d'acqua del Kemonia e del Papireto. Nel IX secolo d. C. con gli arabi, la città definita "paradiso delle terra", acquistò splendore. Il Castello della Zisa, il Castello di Maredolce e il Parco della Favorita sono testimonianza di questo periodo. Durante il periodo Normanno e Svevo si registrò un grande sviluppo economico e culturale; sotto la dominazione degli Aragonesi furono realizzati grandi cambiamenti nella città. Tra la fine del '700 e l'inizio dell'800, Palermo fu la città dei cento Paesi in cui crescevano le borgate, espressione di un'economia del territorio in rapporto continuo con la città. Oggi il Centro Storico di Palermo è diviso in quattro mandamenti (Loggia-Castellammare, Tribunali-Kalsa, Palazzo Reale e Monte di Pietà-Capo) legati alle due arterie storiche della città: il Cassaro e via Maqueda, strada perpendicolare alla prima e che, all'incrocio con questa, crea la piazza Quattro Canti di Città.
Alla fine dell'800, Palermo viveva un momento di grande floridezza economica. Per merito della famiglia Florio e per iniziativa di Ignazio Florio Junior, oltre alla Palermo industriale, nasceva in Sicilia il turismo e avevano inizio numerose attività economiche e ricreative. Nello stesso periodo, dopo la bonifica della "Palude di Mondello", si iniziò la colonizzazione di tali terreni allo scopo di trasformarli in un nuovo sbocco per la città di Palermo.

A pochi chilometri dalla città, tra monte Pellegrino e monte Gallo, alle falde del parco della Favorita, sorge Mondello, la località balneare di Palermo. Ricca e popolare, mondana e "quotidiana", l'antica borgata marinara vanta un litorale circondato da alte palme, che rendono unico il paesaggio.
Il paese con la sua piazza principale è in realtà ancora un villaggio di pescatori che si è sviluppato intorno alla torre chiamata "Torre del Fico d'India", probabilmente a causa dei fichi d'india che crescevano all'interno dell'antica tonnara, una delle più attive della costa palermitana. La torre,  costruita nel 1455 voluta dal Senato palermitano, venne elevata come luogo di vedetta ed al fine di proteggere la tonnara di Mondello dagli attacchi dei pirati, essa è stata recentemente restaurata ed è visitabile al suo interno. Nella piazza di Mondello si sono nel tempo moltiplicate attività commerciali legate agli afflussi turistici che negli ultimi anni hanno investito la piccola località marinara.
Al centro della piazza di Mondello si trova la famosa fontana con al centro la statua di sirena, opera dello scultore Nino Geraci; questa sirena ha due code, che sembrano quasi simboleggiare i due diversi modi di esprimersi di Mondello: la sua anima estiva e quella invernale. Oltre che la Mondello estiva, che si anima di suoni e colori della gente che affolla le spiagge e le strade, esiste una Mondello invernale, dotata di particolare fascino anche nella bassa stagione, con il suo silenzio, il mare e le sue sfumature, i gabbiani, i pescatori, vivibilissima grazie anche al clima mite  che regala  giornate fresche e prive di vento e dal cielo azzurrissimo.
   
via Piano Gallo, 46 - 90151 Mondello - Palermo - tel. +39091300041 - fax. +390916260360 - Cell. +393336778746 - pIva.